Aikiwa

Allevamento e selezione del Jack Russell Terrier a pelo liscio, broken e ruvido.

Seguici su Facebook

REGOLAMENTO PROVE DI LAVORO E TEST ATTITUDINALI PER TERRIER

E’ prescritto in tutte le prove/test tanto il rispetto assoluto dell’integrità fisica e psichica della fauna impiegata quanto quello dell’ausiliare (anche - Dei delitti contro il sentimento per gli animali) Al fine di verificare le qualità naturali possedute dai terrier le prove si dividono in tre tipi:

 

La Federazione Cinologica Internazionale e quindi L'Ente Nazionale della Cinofilia Italiana, riconoscono oggi le c.d. 

Prove di Lavoro in Tana Artificiale per Terrier. Scopo di queste prove di lavoro, è quello di verificare la completezza del lavoro richiesto all'ausiliare nella caccia in naturale. Non si tratta di prove di ferocia, non vi è, nelle prove italiane, alcun contatto tra cane e selvatico, ma un mezzo di esclusiva verifica delle qualità naturali del cane nello svolgimento del lavoro sottoterra. Il lavoro dei Terrier in queste prove, si svolge con volpi di allevamento ed è prescritto il rispetto assoluto dell'integrità fisica delle volpi impiegate e del cane partecipante.

Un'altra prova per Terrier riconosciuta è il TAN :

Test Attitudini Naturali.
Questo test ha lo scopo di valutare le qualità naturali del terrier: per qualità naturali si intendono le capacità del terrier stesso di mostrare interesse nei confronti di un selvatico visibile, quindi di cercare di avvicinarlo senza timore e di abbaiargli. Nel momento in cui il selvatico si muove o emette qualche suono il cane non deve dimostrare timore (allontanarsi, mettere la coda tra le zampe o nascondersi dietro il padrone) ma andare incontro al selvatico, se non in modo aggressivo, almeno dimostrando curiosità per ciò che gli sta davanti. Deve, insomma, dimostrare sicurezza e voglia di dominare il selvatico. Questa prova è da considerarsi quale base di partenza per i non addetti ai lavori al fine di verificare le capacità e attitudini del proprio cane.

Teniamo molto al carattere dei nostri terrier, per quanto vivono quotidianamente in un contesto alpino pieno di odori di selvatico e quotidianamente passeggiano liberi tra i boschi non tralasciando le loro attutudini naturali.

Per la preparazione delle prove di lavoro ci conciliamo con il campo di allenamento "il bosco magico " sito in Reggio Emilia.

Gallery